Panda Export

 

internazionalizzazione

In sintesi si tratta di tutti quei processi di adattamento che le aziende devono realizzare per inserirsi in un nuovo mercato.

Questo significa modificare, all’occorrenza, i prodotti / servizi, i meccanismi commerciali, la distribuzione, la comunicazione, in funzione al Paese in cui si vuole entrare e alle abitudini dei consumatori.

Tutte le aziende lo possono fare?

Se offro il prodotto / servizio giusto, vantaggioso per me e interessante per il mio pubblico e che posso gestire anche a certe distanze, posso pensare di esportarlo all’estero.

Tutte le aziende vogliono guadagnare e internet regala un mercato sconfinato.

Cosa fare per internazionalizzare la propria azienda?

Ogni Paese ha specifiche leggi, burocrazie, comportamenti, preferenze: serve una strategia pensata su misura e con gli strumenti più adatti.

Inizialmente è importante concentrarsi sull’azienda e sul prodotto / servizio, per poi capire come presentarlo all’estero e venderlo.

Per questo evitiamo soluzioni “a pacchetto” ad alto investimento o procedure standardizzate.

Proponiamo contratti per singole attività, più indirizzati, contenuti e non vincolanti.

    • Analisi preliminare su azienda e prodotti / servizi: capiamo assieme se internamente ci sono le prerogative per potersi internazionalizzare;
    • Indagine di mercato: forniamo le informazioni sui Paesi d’interesse (Report sul Paese, dati socio-economici, modalità di distribuzione, dati statistici, comportamenti dei consumatori, pubblicità);
    • Scelta della strategia: Presentiamo un piano marketing con le procedure e l’insieme di attività da svolgere per entrare in uno o più mercati;
    • Attuazione del progetto: inizio delle attività di internazionalizzazione e massa in campo dei mezzi di marketing.

Non diamo nessun tipo di vincolo: il cliente può scegliere di fermarsi durante il progetto senza alcuna penale ed anche svolgere alcune attività con altri partner.

Se vuoi ricevere maggiori informazioni compila il modulo sottostante

.